LC3, UN PERCORSO DI SUCCESSO

Dal 2014, con l’attivazione dei primi 5 veicoli LNG, LC3 è la prima azienda italiana ad utilizzare veicoli a LNG ed è tuttora leader nel settore del trasporto sostenibile, con un parco automezzi a metano liquido in continua ed esponenziale crescita.

Scopri di più

1azienda

Utilizziamo veicoli a LNG in aree in cui sono richiesti veicoli a basso impatto ambientale, augurandoci che il nostro impegno per la sostenibilità del trasporto soddisfi la sempre maggior attenzione all’ambiente dei nostri committenti.

Michele Ambrogi
Presidente LC3

lngvsdiesel_bollo_ok

EMISSIONI ED
INQUINAMENTO
ACUSTICO – Dati 2016 LC3

co2_aggok

Pari a ca 2.100.000
palloni da calcio!
Prospettive: riduzione
dell’emissione di CO2
da oltre 1 milione
di kg nel 2016 a oltre
10 milioni di kg nel 2018.

home-2b

Pari a ca 12.000
palline da tennis!
Prospettive: riduzione
degli ossidi di azoto (NOx)
di oltre 720.000 g nel 2016
a oltre 2 milioni g nel 2018.

home-3

Pari a ca 11.000
palline da pingpong!
Prospettive: riduzione
di dispersione di polveri
sottili (PM) da quasi 31
milioni di mg nel 2016
a circa 103 milioni di mg
nel 2018.

home-4
home-5

Riduzione della percezione
all’orecchio umano di 4 volte.

IL RIFORNIMENTO LNG È PIÙ RAPIDO E PIÙ SICURO

Il rifornimento LNG è più sicuro perché manichetta e serbatoio sono collegati ermeticamente, a differenza di ciò che avviene durante il rifornimento DIESEL, in cui il serbatoio è aperto e può causare fuoriuscita di vapori tossici.

bollo-mythbuster

LNG, SICUREZZA
A PROVA DI TEST

Il metano liquido può esplodere facilmente?

No! A dimostrarlo c’è il BONFIRE TEST: il serbatoio LNG carico e connesso con tutti i dispositivi è sottoposto al fuoco (590°C) e deve resistere oltre 5 minuti senza esplodere e senza l’apertura di alcuna valvola di sicurezza.

I serbatoi LNG sono resistenti agli impatti?

Sì, sono molto resistenti. Ogni serbatoio deve infatti superare il DROP TEST, in cui il serbatoio LNG (carico) è fatto cadere da un’altezza di 9 metri sulla sua zona più critica e da 3 metri sulla parte delle tubazioni e delle valvole. Nessuna perdita di liquido deve verificarsi entro un’ora dall’impatto.

Cosa succede se aumenta la pressione all’interno di un serbatoio LNG?

L’aumento della pressione non comporta rischi per la sicurezza. Ogni serbatoio LNG deve infatti superare il PRESSURE TEST: sottoposto alla pressione di 1,3 volte la massima pressione di progetto, non deve mostrare perdite, lesioni o difetti.

A che temperatura prende fuoco il metano liquido?

Il metano liquido ha una temperatura di autoignizione di 537°C, contrariamente
al Diesel che prende fuoco ad una temperatura molto più bassa: 210°

Cosa succede in caso di fuoriuscita del metano liquido?

Le piccole fuoriuscite evaporano rapidamente in atmosfera, mentre fuoriuscite più grandi restano sul suolo per poi vaporizzarsi. Le fuoriuscite di Diesel invece formano pozze che non evaporano rapidamente.

Cosa succede in caso di incendio del mezzo?

Il serbatoio LNG sotto l’azione del fuoco può sfogare il gas senza superare le pressioni massime di progetto. Molto diverso il caso del Diesel: in caso di incendio il liquido inizia a bollire, la pressione aumenta e nei casi peggiori il serbatoio può esplodere.

Il metano liquido è più infiammabile del Diesel?

No! Il Diesel si infiamma più facilmente. Ha infatti un campo di infiammabilità del 0,6-6,5% mentre LNG ha un campo di infiammabilità del 5-15%